«Centro strategicamente importante del Mezzogiorno, durante l’ultimo conflitto mondiale, fu sottoposto a violentissimi bombardamenti alleati che procurarono centodiciassette vittime civili, la quasi totale distruzione dell’abitato e delle infrastrutture e danni ingentissimi al patrimonio industriale. Luminoso esempio di spirito di sacrificio e di amor patrio.» — Battipaglia, giugno – settembre 1943

 

L’Istituto Comprensivo è ubicato a Battipaglia, in una zona pianeggiante che dista pochi chilometri dai centri di Salerno e Napoli. Il territorio comunale è composto da una piccola parte collinare occupata dalle propaggini dei Monti di Eboli e la restante parte dalla pianura alluvionale formata dei fiumi Tusciano e Sele. Il Comune conta circa 60.0000 abitanti.

Il territorio permette numerose e moderne attività agricole. Molto importanti anche le aziende del settore alimentare, in particolar modo attive nella produzione di latticini come la mozzarella di bufala, prodotto tipico battipagliese. Oltre alle industrie agroalimentari e zootecniche, degli apparecchi elettronici, dei cavi elettrici, dei cavi in fibra ottica, degli imballaggi e chiusure metalliche e della plastica. La città, pur disponendo di alcune strutture giovanili sia sportive che socio-culturali, ha come ”luoghi di aggregazione” il piazzale Amendola, dove spesso la nostra platea scolastica trascorre il tempo libero. La prima preoccupazione della scuola diventa quella di dare risposte ai bisogni dei giovani, di costruire un progetto di apprendimento e di educazione che riesca a produrre nei suoi attori, docenti, discenti, utenti e parti interessate, soddisfazione e condivisione.



Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.